Sony RX10 II

Acquista su Amazon

Categorie: ,

Sony RX10 II: Caratteristiche Generali

La Sony RX10 II (indicata anche come RX10 M2) è una fotocamera bridge di fascia alta prodotta a partire dal 2015. Nonostante l’introduzione sul mercato di due versioni più recenti della stessa serie, questa macchina fotografica gode tuttora di una notevole popolarità.

Ma scopriamo insieme cosa la fotocamera abbia da offrire, analizzando più da vicino le principali caratteristiche tecniche della Sony RX10 II.

Sony DSC-RX10M2 Fotocamera Digitale Cyber-shot, Sensore CMOS Exmor RS da 1" e 20,2 Megapixel, Obiettivo Zeiss Vario-Sonnar T* con Zoom Ottico 8,3x, Nero
  • 20.2 megapixel, Sensore CMOS Exmor RS (stacked) da 1.0'' con chip di memoria DRAM,
  • Display LCD da 7,5 cm (3") inclinabile, 1000 fps fino a 40x Super Slow Motion,
  • WI-FI, NFC, Video 4K formato XAVC S, Compatibile con SD e Memory Stick

Sensore e Zoom

Il sensore integrato permette di scattare fotografie ad un’ottima risoluzione di 20,2 megapixel mentre, per quanto riguarda le riprese video, viene supportato lo standard 4K UHD.

La Sony RX10 II è dotata di un sensore di dimensioni fisiche maggiori di quello normalmente a disposizione delle bridge (1″ anziché 1/2,3″). La conseguenza più significativa è che la qualità d’immagine è nettamente superiore rispetto a quella offerta dalla maggior parte delle altre fotocamere di questo tipo.

Un’altra peculiarità che balza subito all’occhio riguarda la sobrietà dell’obiettivo integrato: uno zoom 8,3x che permette di scattare a focali comprese fra i 24 e i 200 millimetri equivalenti.

La focale minima offre quindi buone prestazioni grandangolari, utili nella ripresa dei paesaggi e delle scene più ampie in generale.

La focale massima a disposizione è invece molto più contenuta rispetto a quella offerta mediamente dalle bridge, che di solito supera abbondantemente i 600mm. Questo non significa certo che la Sony RX10 II sia “inferiore” ad altri modelli. Semplicemente, anziché puntare tutto su uno zoom stratosferico, la fotocamera privilegia altri aspetti, altrettanto importanti in una fotocamera, dei quali parleremo a breve.

Prima però, ci teniamo a precisare che i 200mm equivalenti garantiscono comunque una notevole versatilità. Certo, non sarà possibile fotografare la luna a pieno fotogramma né avere primi piani di uccelli distanti cento metri, ma per le situazioni ordinare una focale simile è più che sufficiente.

Ad ogni modo, il vero punto di forza dell’obiettivo è sicuramente la sua luminosità, con un’apertura di diaframma massima costante di f/2,8 per l’intera escursione focale.

Cerchiamo di spiegare in parole semplici quali vantaggi derivino da questa caratteristica, soffermandoci su due aspetti in particolare.

  • Un diaframma così aperto permette di determinare tempi di scatto più rapidi, il che migliora le possibilità di ottenere foto perfettamente nitide anche quando c’è poca luce. In questo senso, un ulteriore aiuto è quello fornito dallo stabilizzatore d’immagine integrato e dalla buona resistenza agli alti ISO.
  • Inoltre, usando il diaframma alla sua massima apertura è più semplice ottenere uno sfondo piacevolmente sfocato alle spalle del soggetto, soprattutto alle focali più elevate e scattando da brevi distanze. Poter contare su un’apertura così ampia persino a 200mm equivalenti (circostanza assai rara tra le bridge) torna molto utile in particolare nei ritratti, per i quali questo effetto è molto ricercato.

Principali Funzioni

La Sony RX10 II offre numerose possibilità per chi vuole avere il pieno controllo della fotocamera. Sono presenti le modalità di scatto manuali P-A-S-M e, contrariamente alla maggior parte delle bridge, non ci sono particolari limiti nella scelta dei parametri di scatto.

esempio di linee guida in fotografiaIl diaframma può essere liberamente impostato (attraverso un’apposita ghiera fisica) su qualsiasi valore compreso fra f/2,8 ed f/16. Il tempo di posa va invece da 1/32.000 a 30″ o anche più, facendo ricorso alla posa bulb.

Come c’era da aspettarsi, la fotocamera permette di salvare gli scatti in formato RAW, senza applicare alcuna compressione.

Tra le tante funzioni della macchina, segnaliamo la presenza del cosiddetto Eye-AF, che una volta attivato rileva la presenza di un volto nell’inquadratura e calcola la messa a fuoco esattamente sugli occhi. Una funzione made in Sony che abbiamo già avuto modo di apprezzare su altre fotocamere e che può ridurre drasticamente il numero di scatti non riusciti.

Sono anche presenti una modalità completamente automatica e diverse scene, che permettono di adattare la macchina fotografica a specifiche circostanze (Paesaggio, Sport, Ritratto…). Anche questo modello presenta inoltre una funzione che permette di ottenere foto panoramiche.

Display / Connettività / Altre Caratteristiche

La fotocamera permette di inquadrare la scena sia attraverso un mirino elettronico che mediante il display LCD. Quest’ultimo, presenta una classica diagonale da 3″ ed un’eccellente risoluzione di 1.228.800 punti. Purtroppo, lo schermo non è del tutto ribaltabile, ma solo inclinabile verso l’alto e verso il basso.

La Sony RX10 M2 dispone anche di un secondo display, più piccolo, situato sulla parte superiore della fotocamera. Questo pannello, che siamo abituati a vedere piuttosto sulle reflex di fascia alta, permette di tenere sempre sotto controllo i principali parametri di scatto in uso.

Non sorprende la presenza del supporto Wifi, completo in questo caso di NFC. Collegando la fotocamera al vostro smartphone (o computer) potrete rapidamente trasferire gli scatti presenti in memoria e caricarli immediatamente sui vostri profili social.

Attraverso il Wifi è anche possibile visualizzare l’inquadratura sul display del telefonino, cambiare alcune impostazioni e comandare lo scatto a distanza.

La Sony RX10 II è completamente tropicalizzata, il che permette di utilizzarla anche in condizioni atmosferiche avverse, senza alcun rischio di danneggiarla.

La fotocamera, pronta all’uso, pesa complessivamente 813 grammi e misura 129×88,1×120,6 mm, inclusa la sporgenza dovuta all’oculare del mirino.

A Chi la Consigliamo

La Sony RX10 II è una macchina fotografica concepita per offrire prestazioni avanzate, di gran lunga superiori a quelle delle fotocamere economiche.

Pagella:

Prestazioni Zoom:3.5 out of 5 stars
Display:4 out of 5 stars
Funzionalità:5 out of 5 stars
Rapporto Qualità Prezzo:4 out of 5 stars
Compattezza:3.5 out of 5 stars

Voto Generale: 4.5 out of 5 stars

In effetti, si tratta di una bridge piuttosto atipica, che anziché puntare tutto sull’estrema versatilità ha come suo maggiore punto di forza la qualità, nel senso più ampio del termine.

La fotocamera è destinata soprattutto agli appassionati che hanno già un po’ di esperienza alle spalle. Per questi fotografi, la Sony RX10 II può rappresentare una valida alternativa alle fotocamere ad obiettivo intercambiabile, quantomeno in alcuni ambiti.

Non ci sono grosse controindicazioni nell’utilizzo di questa macchina da parte dei principianti assoluti: come dicevamo, è anche presente una modalità automatica. Tuttavia, usare la Sony RX10 II come una semplice inquadra e scatta, senza ricorrere alle impostazioni manuali significherebbe sfruttarne solo in minima parte le enormi potenzialità.

Sony RX10 II: Scheda Tecnica

Infine, riassumiamo schematicamente la scheda tecnica della Sony RX10 II con le specifiche più importanti della fotocamera

Risoluzione (megapixel)20,2
Tipo di Sensore1″
Zoom Ottico8,3x
Focale Equivalente24mm – 200mm
Video4K
Formati SupportatiJPEG e RAW
Modalità di ScattoAutomatiche e Manuali
Display
(Diagonale – Risoluzione – Rotazione)
3″
1.228.800px
Inclinabile in Verticale
TouchscreenNo
MirinoElettronico
ConnettivitàWifi
Stabilizzatore
Tropicalizzazione
Misure (millimetri)129 × 88,1 × 120,6
Peso (grammi)813

Se possiedi questa fotocamera o hai avuto modo di provarla, ti chiediamo due minuti di tempo per scrivere qui sotto le tue opinioni sulla Sony RX10 II.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sony RX10 II”