Fotocamere Reflex Canon

In questa pagina troverete una guida completa alle fotocamere reflex Canon, nella quale descriveremo le varie linee di prodotti esistenti e gli attuali modelli oggi in produzione.

Il settore delle reflex è un po’ quello che ha fatto la fortuna di Canon, soprattutto a partire dagli anni ’80, con le importanti innovazioni apportate nell’ambito dell’autofocus.

Le dSLR Canon sono tutte contraddistinte dalla dicitura EOS. Questa sigla fa riferimento al sistema nato nel 1987, contestualmente all’introduzione del nuovo attacco EF degli obiettivi.

Le tante macchine di questo tipo proposte dall’azienda giapponese possono essere suddivise in svariati segmenti, ognuno dei quali presenta al suo interno prodotti pensati per diversi utilizzi e per diversi tipi di fotografi.

La gamma di fotocamere adatte ai principianti, come vedremo, è molto variegata, ed include modelli particolarmente economici (anche sotto i 300€). Le migliori reflex Canon in assoluto, invece, possono arrivare a costare ben più di 5.000€ e sono destinate esclusivamente ai professionisti del mestiere.

Un modo rapido per capire in quale segmento rientri un determinato modello è controllare da quante cifre sia composto il suo nome: il numero di cifre è inversamente proporzionale al livello della fotocamera. Pertanto, i modelli più professionali contano una cifra sola (esempio: Canon EOS 5D) mentre quelli estremamente economici ne presentano 4 (esempio: Canon EOS 4000D).

Di seguito illustreremo comunque in maniera ordinata l’intera “gerarchia” delle reflex Canon, indicando anche i modelli attualmente in produzione e descrivendo le loro caratteristiche.

Reflex Canon Entry-Level

Il gradino più basso delle macchine fotografiche reflex Canon è quello i cui prodotti hanno un nome “a 4 cifre” ( Canon EOS xxxxD).

All’interno di questo segmento, si trovano alcune delle reflex più popolari degli ultimi anni, come la Canon EOS 1200D e la Canon EOS 1300D. Il modello attualmente in produzione, a partire dal 2018, è invece la Canon EOS 2000D.

Assieme alla 2000D, Canon ha inoltre lanciato sul mercato anche un secondo modello, la EOS 4000D, ancora più economico, che possiamo collocare comunque all’interno dello stesso segmento.

Queste macchine fotografiche sono indicate per chi è alla sua prima esperienza con una fotocamera ad obiettivo intercambiabile ed ha finora usato soltanto compatte e smartphone.

Rispetto ai modelli più costosi, le differenze riguardano soprattutto la qualità costruttiva, alcuni optional (come il display orientabile) e le prestazioni di autofocus e scatto in raffica.

La qualità d’immagine offerta, in generale, è invece molto simile a quella dei modelli un po’ più avanzati. Rispetto a smartphone e compatte (è bene precisarlo), il passo in avanti è ovviamente enorme sotto qualsiasi punto di vista.

Benché si tratti di prodotti amatoriali, queste macchine fotografiche possono essere usate in modalità manuale oltre che in automatico: questa è d’altronde una caratteristica di qualsiasi reflex. Non è insomma richiesta alcuna conoscenza per iniziare ad utilizzarle, ma solo tanta voglia di imparare.

Le reflex Canon entry-level integrano un sensore APS-C e, come anche i modelli di fascia superiore, possono essere associate a qualsiasi obiettivo con attacco EF o EF-S, sia della stessa azienda che di altri produttori.

Di seguito vi proponiamo un breve confrontro tra queste due fotocamere, così da chiarire meglio le differenze tra l’una e l’latra.

Canon Italia EOS 4000D + EF-S DC III Fotocamera Reflex, Nero, Lunghezza Focale 18-55 mm
Canon EOS 2000D + EF-S 18 - 55 mm IS II Fotocamera Reflex, Sensore APS-C da 24.1 megapixe, Nero
Modello
Canon EOS 4000D
Canon EOS 2000D
Risoluzione
18 MP
24,1 MP
Filmati
Full HD (1080p)
Full HD (1080p)
Display
2,7" / 230.000 px
3" / 920.000 px
WiFi
Peso
436 g
475 g
Prezzo
274,99 EUR
335,00 EUR
Canon Italia EOS 4000D + EF-S DC III Fotocamera Reflex, Nero, Lunghezza Focale 18-55 mm
Modello
Canon EOS 4000D
Risoluzione
18 MP
Filmati
Full HD (1080p)
Display
2,7" / 230.000 px
WiFi
Peso
436 g
Prezzo
274,99 EUR
Canon EOS 2000D + EF-S 18 - 55 mm IS II Fotocamera Reflex, Sensore APS-C da 24.1 megapixe, Nero
Modello
Canon EOS 2000D
Risoluzione
24,1 MP
Filmati
Full HD (1080p)
Display
3" / 920.000 px
WiFi
Peso
475 g
Prezzo
335,00 EUR

Per avere maggiori dettagli sulle caratteristiche tecniche delle reflex Canon entry-level, vi rimandiamo alle schede specifiche dei due prodotti in questione:

Torna all’indice ↑

Reflex Canon Amatoriali

La reflex amatoriali Canon sono quelle i cui prodotti hanno un numero a 3 cifre (Canon EOS xxxD).

Rispetto alla fascia più economica, le reflex Canon inserite in questo segmento dispongono di qualche optional in più. Gli ultimi modelli introdotti, ad esempio, presentano un display LCD touchscreen completamente articolato, un autofocus più avanzato, un range ISO più ampio e migliori prestazioni di scatto in raffica.

Le fotocamere che rientrano in questa fascia sono pensate sia per chi è agli inizi con la fotografia (ma vuole partire con uno strumento già completo), sia per chi ha già fatto un po’ di esperienza con i prodotti più economici (le reflex di fascia più bassa viste poc’anzi).

Attualmente, questo segmento comprende due linee distinte di prodotti, dalle caratteristiche comunque molto simili.

La prima linea, quella “storica” è nata nel 2003 con la EOS 300D ed è giunta ormai alla Canon EOS 800D (che va a sostituire 750D, 700D, 650D, etc…). Normalmente, per ogni nuovo aggiornamento, il numero che corrisponde al codice del modello aumenta quindi di 50 unità.

Nel 2013, a questa linea principale di dSLR amatoriali, se ne è aggiunta un’altra, parallela. Il primo modello di questa nuova linea è stata la Canon EOS 100D, sostituita 4 anni più tardi dalla Canon EOS 200D. Nel 2019, infine, è uscita la Canon EOS 250D, modello attualmente in produzione.

I prodotti che rientrano in questo secondo filone hanno come peculiarità delle dimensioni particolarmente ridotte (paragonabili addirittura a quelle di alcune mirrorless). Di contro, per alcuni versi, le loro caratteristiche tecniche sono lievemente inferiori.

Di seguito, un breve confronto tra le caratteristiche della EOS 800D e della EOS 250D.

Canon EOS 250D (24,1 Megapixel, display orientabile da 7,7 cm (3 pollici), sensore APS-C, 4K, Full HD, DIGIC 8, WLAN, Bluetooth), Nero, con obiettivo EF-S 18-55 mm f/3.5-5.6 III, nero
Canon EOS 800D Fotocamera Digitale, Obiettivo EF-S 18-55 mm f/4-5.6 IS STM, Nero
Modello
Canon EOS 250D
Canon EOS 800D
Risoluzione
24,1 MP
24,2
Filmati
4K
Full HD (1080p)
Punti AF
9
45
Raffica
5fps
6fps
Display
3″ / 1.040.000px
3″ / 1.040.000px
WiFi
Peso
449 g
532 g
Prezzo
559,00 EUR
740,90 EUR
Canon EOS 250D (24,1 Megapixel, display orientabile da 7,7 cm (3 pollici), sensore APS-C, 4K, Full HD, DIGIC 8, WLAN, Bluetooth), Nero, con obiettivo EF-S 18-55 mm f/3.5-5.6 III, nero
Modello
Canon EOS 250D
Risoluzione
24,1 MP
Filmati
4K
Punti AF
9
Raffica
5fps
Display
3″ / 1.040.000px
WiFi
Peso
449 g
Prezzo
559,00 EUR
Canon EOS 800D Fotocamera Digitale, Obiettivo EF-S 18-55 mm f/4-5.6 IS STM, Nero
Modello
Canon EOS 800D
Risoluzione
24,2
Filmati
Full HD (1080p)
Punti AF
45
Raffica
6fps
Display
3″ / 1.040.000px
WiFi
Peso
532 g
Prezzo
740,90 EUR

Per saperne di più su queste reflex Canon amatoriali, consultate la scheda dei prodotti specifici:

Torna all’indice ↑

Reflex Canon Semi-Professionali

Le reflex Canon semi-professionali sono quelle il cui nome è composto da 2 cifre (Canon EOS xxD). Il modello più recentemente introdotto all’interno di questa fascia è la Canon EOS 90D, che ha recentemente sostituito la precedente EOS 80D.

EOS 90D BODY
  • Cattura l'azione fino a 10.fps
  • Sensore cmos aps-c da 32.5 megapixel
  • 45 punti af a croce con joystick

A questo filone principale, nel 2017 si è affiancata la Canon EOS 77D, che potremmo considerare una via di mezzo tra le reflex semi-professionali e quelle amatoriali. Non sembra comunque che questo modello sia destinato ad avere un seguito.

Inoltre, nel 2009, Canon ha lanciato sul mercato la EOS 7D, sostituita cinque anni più tardi dalla Canon EOS 7D Mark II. Questa linea di prodotti si colloca a metà strada tra le reflex semi-professionali e quelle strettamente professionali. Si pensa comunque che non saranno prodotti ulteriori aggiornamenti della Mark II (oggi ancora reperibile in commercio).

Le dSLR Canon semi-professionali, così come quelle che appartengono alle fasce più basse, sono dotate di un sensore APS-C e sono quindi compatibili sia con gli obiettivi ad attacco EF che EF-S.

Le principali differenze, rispetto ai prodotti più economici, riguardano soprattutto l’ergonomia, la qualità costruttiva ed un maggiore controllo delle impostazioni più avanzate.

Gli ultimi modelli presentati, all’interno di questa fascia di prezzo, integrano un ottimo modulo autofocus, dispongono di tropicalizzazione e presentano una seconda ghiera che rende più semplice impostare i parametri di scatto.

Il mirino ottico offre una copertura della scena pari al 100%, laddove sulle fotocamere più economiche si ferma normalmente al 95%. Queste reflex sono inoltre dotate di un vero pentaprisma, componente che nelle reflex di fascia bassa viene sostituito con un meno performante pentaspecchio.

Le reflex Canon semi-professionali permettono poi un maggiore grado di personalizzazione: è ad esempio possibile stabilire arbitrariamente il comportamento della sensibilità ISO automatica fin nei dettagli, così come quello dell’autofocus.

Queste macchine fotografiche presentano inoltre un secondo display, nella parte superiore del corpo macchina, che offre una panoramica dei parametri di scatto in uso.

Per conoscere nel dettaglio le caratteristiche di queste macchine fotografiche, vi consigliamo di consultare le specifiche schede a loro dedicate.

Torna all’indice ↑

Reflex Canon Full Frame

Anche le reflex full frame Canon, destinate ai professionisti ed agli appassionati più esperti, potrebbero essere a loro volta inserite all’interno di una gerarchia.

Attualmente, esistono infatti tre diverse linee di fotocamere equipaggiate con un sensore a pieno formato: la 6D, la 5D e la 1D. In questo caso, il “numero” nel nome del modello identifica la serie di prodotti: ogni nuovo aggiornamento viene indicato con un incremento del Mark.

In questo momento, i prodotti sul mercato sono la Canon EOS 6D Mark II, la Canon EOS 5D Mark IV e la Canon EOS 1Dx Mark II.

Sebbene accomunate dall’utilizzo di un sensore dello stesso tipo, queste linee di fotocamere sono molto diverse tra loro per caratteristiche, prezzo e target di riferimento. Vediamole, quindi, una per una.

Torna all’indice ↑

Serie 6D

La serie 6D è nata nel 2012 con la Canon EOS 6D Mark I (allora chiamata semplicemente “6D“) come alternativa economica alle più impegnative fotocamere delle serie 5D ed 1D, allora le uniche full frame esistenti.

Questa si è rivelata una delle mosse più riuscite da parte di Canon, negli ultimi anni: per la prima volta, anche i semplici appassionati potevano permettersi una full frame, senza affrontare una spesa esagerata. La 6D verrà infatti ricordata come una delle reflex più popolari di tutti i tempi, per quanto riguarda gli appassionati più esperti.

Nel 2017, a distanza di 5 anni, è finalmente stata annunciata una versione aggiornata, la Canon EOS 6D Mark II, modello tutt’ora in produzione.

Sensore a parte, le caratteristiche tecniche di queste fotocamere non sono poi molto diverse da quelle delle fotocamere semi-professionali, analizzate poc’anzi.

Canon Europa EOS 6D Mark II Body Fotocamera Digitale Reflex, Full Frame, 27,1 megapixel, Nero
  • La messa a fuoco automatica avanzata utilizza 45 punti a croce per un'elevata precisione, anche al chiaro di luna
  • L'ampio mirino a pentaprisma della fotocamera EOS 6D Mark II offre una chiara visione del mondo e permette di instaurare relazioni naturali con i soggetti e di fotografare in modo più istintivo
  • Adattatore di gomma per oculare Eb, tappo R-F-3, tracolla, batteria LP-E6N, caricabatteria LC-E6E, manuale utente

Per approfondire, vi consigliamo di leggere la scheda completa della Canon EOS 6D Mark II.

Torna all’indice ↑

Serie 5D

Con la serie 5D, entriamo nel campo delle fotocamere reflex Canon professionali propriamente dette.

La prima EOS 5D fu presentata nel lontano 2005, e fu sostituita tre anni più tardi dal primo aggiornamento (EOS 5D Mark II). La fotocamera appartenente a questa linea oggi in produzione è invece la Canon EOS 5D Mark IV, disponibile dal 2016.

Inizialmente, le macchine fotografiche di questa serie erano apprezzate soprattutto per le eccellenti prestazioni nell’ambito della fotografia paesaggistica e della ripresa di soggetti statici in generale.

Per quanto riguarda gli ultimi aggiornamenti, e nello specifico la 5D Mark IV, possiamo affermare che anche le performance legate alla fotografia sportiva e d’azione sono molto convincenti, seppure non a livello delle ammiraglie (vedi serie 1D, sotto). La 5D può insomma essere considerata un’ottima fotocamera professionale a 360° e, probabilmente, la migliore opzione in casa Canon, per quanto riguarda la paesaggistica.

All’inizio del 2015, la serie 5D si è sdoppiata, con l’uscita sul mercato della coppia 5Ds e 5Ds R, fotocamere quasi identiche tra loro e caratterizzate da un’eccezionale risoluzione (50 Megapixel).

Canon Canon Mark IV Full Frame Digital SLR Camera Body Tappo per orecchie 6 centimeters Nero (Black)
  • Canon EOS 5D Mark IV. Tipo di fotocamera: SLR.
  • Megapixel: 30,4.
  • Tipo di sensore: CMOS.

Vedi anche:

Torna all’indice ↑

Serie 1DX

Le fotocamere che appartengono alla serie EOS 1D sono in assoluto le reflex più avanzate di casa Canon, nonché ovviamente le più costose.

In passato, esistevano due linee parallele di fotocamere appartenenti a questa serie: la linea 1D montava un sensore APS-H (ormai in disuso), mentre la linea 1Ds era equipaggiata con un sensore full frame. Nel 2012, con l’uscita della Canon EOS 1Dx queste due linee sono confluite.

Nel 2016, quattro anni più tardi, è stato prodotto un aggiornamento, ossia la Canon EOS 1DX Mark II, modello attualmente in produzione.

Come avrete intuito, le macchine fotografiche Canon appartenenti alla serie 1 sono rivolte esclusivamente ai professionisti, in particolare quelli che si occupano di fotografia d’azione, sportiva o di caccia fotografica. Chi predilige paesaggi e soggetti statici in generale, sempre in ambito professionale o comunque molto evoluto, ritiene di norma più conveniente l’acquisto di un modello della serie 5D/5Ds/5Ds R, vista poc’anzi.

Canon EOS-1D X MARK II Fotocamera digitale 21.5 megapixel
  • Canon EOS 1d x Mark II. Tipo di fotocamera: corpo della fotocamera SLR
  • Megapixel: 20,2 MP
  • Tipo di sensore: CMOS

Per approfondire, vi rimandiamo alla scheda completa della Canon EOS 1Dx Mark II.

Torna all’indice ↑

Condividi Questo Articolo!