Mirrorless Nikon

Questa sezione del nostro sito è interamente dedicata alle fotocamere mirrorless Nikon. Qui troverete collegamenti a tutte le guide, le recensioni, le schede tecniche e gli approfondimenti che abbiamo a disposizione e che riguardano le fotocamere di questo tipo.

Tutte le mirrorless Nikon

Per cominciare, ecco l’elenco di tutte le mirrorless Nikon attualmente sul mercato con la scheda tecnica di ogni macchina fotografica. Più avanti illustreremo invece l’intera gerarchia di fotocamere di questo tipo oggi proposte dall’azienda, suddividendola per fasce di prezzo e descrivendo brevemente ciascun modello.

Storia e Cronologia delle Mirrorless Nikon

La nascita delle macchine fotografiche mirrorless, alcuni anni fa, ha un po’ stravolto il mondo della fotografia e colossi come Nikon, che facevano la parte del leone nel mercato delle reflex, si sono visti costretti ad adeguarsi, incontrando non poche difficoltà.

Può essere utile ripercorrere brevemente la storia delle mirrorless Nikon, così da scoprire come si sia posta l’azienda rispetto a questa nuova tipologia di macchine fotografiche e come si siano formate le attuali linee di prodotti.

Tutte le fotocamere mirrorless prodotte da Nikon oggi in commercio fanno parte del sistema Nikon Z e sono accomunate da uno specifico attacco per gli obiettivi, diverso da quello che caratterizzava da decenni le reflex dell’azienda.

Questo nuovo sistema è stato inaugurato solo a metà del 2018, quando Nikon presentò (con un notevole ritardo rispetto alla concorrenza) le due prime mirrorless full frame: la Z6 e la Z7.

Queste due fotocamere, peraltro generalmente apprezzate sin da subito sia dalla critica che dagli utenti Nikon di lungo corso, si collocavano in un segmento medio-alto, rivolgendosi quindi ad un target di appassionati evoluti.

Negli anni seguenti, tutti gli sforzi dell’azienda si sono concentrati proprio su questo sistema e si sono susseguiti diversi nuovi modelli di macchine fotografiche e numerosi obiettivi compatibili con esse.

Nel 2019, il sistema Nikon Z si è poi allargato alle fotocamere con sensore APS-C (o DX) con la presentazione della Z50, macchina fotografica chiaramente amatoriale, seppure non esattamente di fascia bassa. Ad essa si sono in seguito aggiunti nuovi modelli dotati di sensore ridotto ed altri arriveranno verosimilmente nei prossimi mesi ed anni.


Il Vecchio Sistema Nikon 1

Tra i giganti della fotografia, Nikon è stata dunque una delle ultime aziende (insieme a Canon) a sviluppare un sistema mirrorless definitivo e l’ultima in assoluto a presentare una senza specchio APS-C.

Tuttavia, un tentativo di proporsi nel segmento delle mirrorless amatoriali era stato compiuto già nel lontano 2011, anno in cui fu presentata la serie di fotocamere Nikon 1, alla quale – giusto per completezza – vogliamo brevemente accennare.

Si trattava di macchine fotografiche molto compatte, caratterizzate dalla presenza di un nuovo tipo di sensore, battezzato “CX“.

Questo sensore, da 1″, era più piccolo di quello normalmente a disposizione delle fotocamere ad obiettivo intercambiabile (che di solito è APS-C o quantomeno 4/3).

La serie si articolava in tre differenti linee di prodotti: la Nikon 1S (la più economica), la Nikon 1J e la Nikon 1V (dotata di mirino elettronico).

Per questo sistema di mirrorless amatoriali fu creato un apposito attacco, quello di tipo Nikon 1. Tra il 2011 ed il 2013 è stata rilasciata una decina di obiettivi con questo innesto.

Ad ogni modo, la serie Nikon 1 non ebbe grande fortuna, e nel 2018 fu ufficialmente abbandonata.


Mirrorless Nikon Amatoriali

Fatte le giuste premesse, entriamo nel vivo della nostra guida alle migliori mirrorless Nikon descrivendo, innanzitutto, le macchine fotografiche amatoriali del momento.

Nikon Z30

La Nikon Z30 è attualmente la mirrorless Nikon più economica in produzione, nonché il modello più recente proposto dall’azienda. Questa fotocamera si presenta leggerissima e compatta, con un peso di soli 400 grammi ma un corpo dalle forme ben studiate, che ne rende comoda l’impugnatura.

immagine Nikon Z30

Le caratteristiche tecniche appaiono degne di nota rispetto ai modelli concorrenti, benché limitate se confrontate con quelle delle macchine di fascia più alta che vedremo in seguito.

Nella fattispecie, la Nikon Z30 presenta un sensore APS-C da 20 megapixel, può riprendere filmati in formato 4K e scattare ad una velocità di ben 11 frame al secondo.

Mancano lo stabilizzatore integrato ed il mirino elettronico, riservato alle sorelle maggiori, ma ottimo è il display da 3″ orientabile in qualsiasi direzione.

Presentata soprattutto come vlog camera, la Nikon Z30 può essere associata ad un microfono esterno ed è disponibile in kit con diversi accessori dedicati alle riprese video, oltre che con un obiettivo standard utile per iniziare.

Nikon Z30

Nikon Z30

  • Entra nel mondo della fotografia con Nikon Z30, la tua compagna di avventure
  • Semplice da usare, potente nel catturare ricordi unici con qualità sorprendente
  • Dai vita ai tuoi momenti speciali, anche senza esperienza

Nikon Z50

La Nikon Z50 può considerarsi una fotocamera, benché comunque amatoriale, di fascia un po’ più alta rispetto alla Z30. Caratteristiche tecniche alla mano, la macchina può essere utilizzata con soddisfazione sia da chi è alle prime armi con la fotografia digitale, sia da chi ha già un po’ di esperienza.

immagine Nikon Z50

La risoluzione del sensore APS-C è anche in questo casi pari a 20 Megapixel e nelle riprese video viene supportato il formato 4K UHD.

Non cambiano nemmeno le prestazioni dello scatto in raffica: la Nikon Z50 può infatti acquisire immagini ad una velocità di 11fps, prestazioni che la rendono una valida opzione per la fotografia sportiva e, più in generale, per la ripresa di scene in rapida evoluzione.

Contrariamente alla Z30, la Nikon Z50 dispone di un mirino elettronico integrato, grazie al quale potrete gestire comodamente l’inquadratura. Inoltre, a dispetto delle ridottissime dimensioni, la fotocamera integra un ampio display touchscreen da 3,2″ ribaltabile in verticale.

Tra le altre feature della fotocamera, segnaliamo il cosiddetto Eye AF, ossia la possibilità di mettere automaticamente a fuoco un occhio all’interno dell’inquadratura.

Nikon Z50

Nikon Z50

  • Scatta fino ad 11fps per non perdere il momento decisivo
  • Tecnologia Eye-Detection AF per una messa a fuoco impeccabile sull'occhio, anche di un volto in mezzo alla folla
  • Design leggero e compatto per avventure fotografiche

Nikon Z fc

La Nikon Z fc è stata, nel 2021, la seconda mirrorles con sensore APS-C presentata dall’azienda.

immagine Nikon Z fc

Questo nuovo modello mantiene pressoché invariate le caratteristiche tecniche dell’appena descritta Z50, integrando lo stesso sensore da 20 megapixel, lo stesso processore d’immagine e lo stesso sistema di autofocus.

Viene però rivista pesantemente l’estetica, che ripropone con la Z fc il delizioso stile delle vecchie fotocamere analogiche. Spicca la presenza, sulla parte superiore del corpo macchina, di tre ghiere deputate al controllo di ISO, tempi e compensazione.

Altre differenze riguardano le dimensioni (la Z fc presenta uno spessore inferiore di circa 1cm ed un’altezza superiore di circa 0,5cm) ed il meccanismo di rotazione del display, che sulla Z50 è inclinabile solo in verticale, mentre sulla Z fc può essere orientato in qualsiasi direzione.

Nikon Z fc

Nikon Z fc

  • Scopri il fascino senza tempo con Nikon Z fc, la modernità del passato
  • Performance potenti unite a un design vintage: cattura momenti unici con stile
  • Unisce l'eredità classica alla tecnologia moderna, per una fotografia che non passa inosservata

Nikon Z5

L’ultimo modello che abbiamo inserito nella sezione delle mirrorless Nikon amatoriali è la Nikon Z5 che, per quanto non possa definirsi una macchina professionale a tutti gli effetti, si colloca quantomeno un gradino al di sopra delle fotocamere viste finora.

immagine Nikon Z5

La Nikon Z5 integra un sensore full frame da 24 megapixel in grado di sfornare una qualità d’immagine superiore a quella delle macchine APS-C (ed ovviamente di qualsiasi smartphone o compatta). Nelle riprese video viene anche in questo caso supportato il formato 4K.

Sebbene il sensore full frame rappresenti il più importante punto di forza della fotocamera, esistono altri interessanti vantaggi rispetto ai più economici modelli analizzati fino ad ora. Ad esempio, la Nikon Z5 incorpora uno stabilizzatore d’immagine che migliora le possibilità di ottenere foto perfettamente nitide anche scattando con poca luce o a focali elevate.

Sono anche disponibili un doppio slot destinato alle schede di memoria ed un comodo mirino elettronico per la gestione dell’inquadratura.

Nel complesso, pensiamo che la Nikon Z5 possa rappresentare la scelta perfetta per chi ha già fatto esperienza con una fotocamera di fascia medio-bassa e desidera effettuare un upgrade a full frame, oppure per chi proviene dal sistema reflex e vuole switchare su una mirrorless dalle grandi potenzialità.

Nikon Z5

Nikon Z5

  • Sensore CMOS di ultima generazione per immagini di alta qualità
  • Riduzione del rumore avanzata per risultati nitidi ad alti ISO
  • Mirino elettronico ampio per composizioni precise

Mirrorless Nikon Avanzate e Professionali

Scopriamo adesso quali sono le mirrorless Nikon attualmente in produzione dedicate agli appassionati già esperti ed ai professionisti.

Nikon Z6 Mark II

La Nikon Z6 Mark II rappresenta un aggiornamento della Z6, la prima mirrorless Nikon full frame uscita sul mercato nel 2018.

immagine Nikon Z6 Mark II

Questa macchina fotografica si configura come un modello all-around, adatto praticamente a qualsiasi genere fotografico ed a qualsiasi soggetto anche in un contesto avanzato.

Difatti, la Nikon Z6 associa un sensore full frame da 24 megapixel all’elevata velocità di scatto in raffica di 14fps, potendo così offrire ottime prestazioni sia nella fotografia d’azione, sia nella ripresa di soggetti statici.

La fotocamera è tropicalizzata, dispone di uno stabilizzatore d’immagine incorporato e di due slot dedicati alle schede di memoria: uno per le comuni SD ed uno per le CFexpress Type B.

Possiamo consigliare questa fotocamera a chi ha già fatto esperienza con una reflex o con una mirrorless full frame e necessita di un corpo in grado di dire la sua nel campo nella fotografia sportiva, della caccia fotografica e della ripresa di soggetti in rapido movimento.

Nikon Z6 Mark II

Nikon Z6 Mark II

  • Oltre la perfezione con Nikon Z6 Mark II, l'evoluzione della tua passione
  • Dettagli sorprendenti e prestazioni avanzate: cattura ogni momento con intensità
  • Espandi la tua creatività con una mirrorless che sfida i limiti

Nikon Z7 Mark II

La Nikon Z7 Mark II del 2020 rappresenta il primo aggiornamento della Z7, che due anni prima era stata, insieme alla Z6, la prima mirrorless full frame prodotta dall’azienda.

immagine Nikon Z7 Mark II

Questa macchina fotografica si colloca un gradino al di sopra della Z6 Mark II, sebbene un confronto diretto possa essere fuorviante dato che le due macchine sono concepite per utilizzi diversi.

Se la Z6 M2 dà il meglio di sé, come abbiamo visto, nella fotografia d’azione, la Nikon Z7 Mark II è al contrario pensata soprattutto per soggetti sostanzialmente statici (paesaggi, ritratti, foto in studio…), dei quali si desidera catturare ogni minimo dettaglio.

Difatti, la macchina fotografica integra un sensore full frame da ben 45 megapixel, considerato fra l’altro uno dei migliori oggi esistenti per qualità d’immagine offerta.

In ogni caso, per quanto riguarda le riprese di immagini in rapida successione la macchina può comunque vantare prestazioni di tutto rispetto, con una raffica di 10fps ed un autofocus di ultima generazione.

Anche la Nikon Z7 Mark II prevede un doppio slot per le schede di memoria (SD + CFExpress Type B), dispone di una stabilizzazione in-body ed è completamente tropicalizzata.

Nikon Z7 Mark II

Nikon Z7 Mark II

  • Eleva la tua arte con Nikon Z7 Mark II, l'innovazione nella tua mano
  • Dettagli straordinari e funzionalità avanzate: cattura ogni emozione con intensità
  • Esprimi la tua visione con una mirrorless che porta la fotografia a nuovi livelli

Nikon Z9

Nel corso del 2021, l’azienda ha proposto la sua prima mirrorless strettamente professionale, l’ammiraglia Nikon Z9, attualmente una delle macchine fotografiche più avanzate (e più costose) esistenti.

immagine Nikon Z9

La fotocamera fonde i vantaggi di Z6 Mark II e Z7 Mark II spingendosi in verità ancora oltre. Difatti, la Nikon Z9 integra un sensore full frame da 45 megapixel e garantisce allo stesso tempo una strepitosa raffica di 20fps.

Inoltre, la macchina fotografica è in grado di registrare video in formato 8K ed è dotata di un sistema di autofocus fra i più avanzati oggi esistenti.

Insomma, la Nikon Z9 è una fotocamera definitiva, che non deluderà i professionisti della fotografia qualunque sia il loro genere di riferimento. Una fotocamera che – nonostante i 6000€ ai quali veniva proposta al lancio, viene comunque considerata un’opzione dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

Nikon Z9

Nikon Z9

  • La scelta ineguagliabile dei professionisti, un alleato affidabile per dare vita alle tue visioni uniche
  • Prestazioni eccezionali in ogni condizione, cattura dettagli inarrivabili con precisione

Nikon Z8

Infine, occupiamoci della Nikon Z8, macchina fotografica presentata nel 2023 come primo modello, forse, di una nuova serie.

immagine Nikon Z8

Questa mirrorless si presenta come una copia pressoché identica dell’ammiraglia Z9 descritta in precedenza: ne integra infatti gli stessi componenti chiave (sensore, processore, AF…) e condivide con essa tutte le principali caratteristiche tecniche.

Ciò che distingue i due modelli è sostanzialmente il corpo macchina, che nel caso della Z8 è estremamente più compatto, poiché fa a meno del battery grip integrato. Ciò comporta, come altre conseguenze dirette, una riduzione del peso (la Z8 pesa oltre 400 grammi in meno) ed una diversa autonomia, più elevata ovviamente nel caso della Z9.

Altre piccole differenze fra le due macchine risiedono nella compatibilità con le schede di memoria (la Z9 ha due slot CFExpress, mentre la Z8 uno CFExpress ed uno SD), nella presenza, sulla Z9, di alcuni pulsanti fisici aggiuntivi e nel chip GPS, anch’esso integrato soltanto sulla Z9.

A fronte di limitazioni a nostro giudizio marginali, la Nikon Z8 viene venduta ad un prezzo molto più contenuto rispetto alla sorella maggiore, il che la rende oggi una delle fotocamere professionali più appetibili presenti sul mercato.

Nikon Z8

Nikon Z8

  • Esprimi la tua visione con la potenza di Nikon Z8, l'eccellenza accessibile
  • Dettagli ineguagliabili, colori vibranti: cattura ogni sfumatura con maestria
  • La tua creatività non conosce confini, con una mirrorless compatta ma professionale

Obiettivi per Mirrorless Nikon (regole di compatibilità e adattatori)

A conclusione di questa guida, vogliamo fare il punto della situazione per quel che riguarda la compatibilità fra le mirrorless Nikon e gli obiettivi prodotti dall’azienda.

Tutte le macchine fotografiche delle quali abbiamo parlato sono nativamente compatibili con gli obiettivi ad attacco Nikon Z.

Nel momento in cui scriviamo, sono presenti in catalogo circa una 40ina di obiettivi con questo attacco, ai quali si sommano quelli proposti da produttori terzi (Samyang, Tamron, Sigma…). Se vi servisse qualche consiglio, a tal proposito, vi suggeriamo di leggere la nostra apposita guida ai migliori obiettivi per mirrorless Nikon.

obiettivo Nikon AF S 85mm f/1.8 G per fotocamere mirrorless

Le macchine fotografiche con sensore APS-C (ad esempio la Nikon Z-30, la Nikon Z-50 o la Nikon Z fc), proprio a causa del sensore integrato, presentano un crop factor di 1.5x. Questo significa che la focale equivalente dell’obiettivo ad esse associato, qualunque esso sia, sarà moltiplicata, appunto per 1.5x.

Questo è un effetto normalmente desiderato nel caso dei teleobiettivi, dato che ne si aumenta la portata (un 300mm diventa ad esempio un 450mm) mentre nel caso dei grandangoli è un effetto collaterale che spesso cambia la destinazione d’uso dell’ottica (un 24mm diventerà un 36mm, il che corrisponde ad un’inquadratura molto più ristretta…).

Per queste fotocamere, così come avveniva nel mondo delle reflex, sono anche stati pensati degli obiettivi specifici, identificati dalla sigla DX (ad esempio il Nikon DX 16-50mm o il Nikon DX 50-250mm) ottimizzati proprio per i sensori APS-C.

Questi stessi obiettivi sono compatibili anche con le mirrorless full frame ma, a causa del cerchio di copertura più ristretto, anche in questo caso la focale effettiva dovrà essere moltiplicata per 1.5x. In generale, sconsigliamo comunque di associare obiettivi DX a corpi full frame.

Al di là di queste considerazioni, resta il fatto che il numero di obiettivi disponibili per le mirrorless Nikon è di gran lunga inferiore a quello delle ottiche pensate per le ‘vecchie’ reflex e, per forza di cose, lo sarà ancora per parecchio tempo.

Per questo motivo, Nikon si è premurata a produrre un apposito adattatore che permetta di associare alle mirrorless gli obiettivi progettati per reflex.

adattatore FTZ, per montare obiettivi per reflex sulle mirrorless Nikon Z

L’adattatore FTZ non altera la qualità d’immagine degli obiettivi né ne riduce in alcun modo le prestazioni. Viene spesso fornito direttamente in kit con le macchine fotografiche, ma è possibile anche acquistarlo separatamente (qui su Amazon).

Per quanto riguarda gli obiettivi più moderni, le circa 90 ottiche che fanno parte delle serie AF-I, AF-S ed AF-P, viene garantita una compatibilità totale, che include anche l’autofocus.

Gli obiettivi non provvisti di un motore autofocus interno (serie AF ed AF-D) potranno invece essere utilizzati soltanto in fuoco manuale.

Nel caso delle lenti più datate potrebbero venire a mancare anche altri automatismi: ad esempio, potrebbe essere impossibile utilizzare le modalità di scatto a priorità di tempi e programma.

A questo indirizzo potete scaricare un PDF che illustra il grado di compatibilità dei vari obiettivi Nikkor utilizzati mediante adattatore.


Lascia un commento