Canon EOS 850D: Recensione

  • Tipo Fotocamera: Reflex
  • Sensore: APS-C
  • Risoluzione: 24MP

La Canon EOS 850D è una macchina fotografica presentata nel 2020 come evoluzione della EOS 800D. Un modello che rientra nel segmento delle reflex amatoriali, indicate sia per i principianti assoluti che per gli utenti già esperti.

Scopriamo quali sono le caratteristiche più interessanti della fotocamera, quali i suoi punti di forza e quali gli aspetti meno convincenti nella nostra recensione della Canon EOS 850D.

Argomenti della Recensione

Sensore e Qualità d’Immagine

La fotocamera integra lo stesso sensore APS-C da 24 megapixel a disposizione del modello precedente, ed offre quindi una risoluzione in linea con la maggior parte delle reflex amatoriali oggi esistenti.

la canon eos 850d senza obiettivo

Miglioramenti significativi sono invece stati apportati all’ambito delle riprese video: la Canon EOS 850D è in fatti in grado di registrare filmati in formato 4K UHD, senza applicare alcun fastidioso crop all’inquadratura (al contrario di altri modelli, come la 250D).

La qualità d’immagine si rivela eccellente in qualunque condizione di scatto e migliora ulteriormente associando la fotocamera ad obiettivi più avanzati. Sebbene, come sempre avviene, le sensibilità ISO più elevate in assoluto siano pressoché inutilizzabili (la fotocamera si spinge fino a 51.200 ISO) anche a valori medio-alti il rumore digitale si mantiene piuttosto contenuto.

Fotocamera Reflex Canon EOS 850D
3 Recensioni
Fotocamera Reflex Canon EOS 850D
  • Sensore aps-c 24.1 megapixel
  • Filmati 4k a 30 fps
  • Processore di immagine digic 8

Torna all’indice ↑

Performance e Reattività

Le caratteristiche dell’autofocus rimangono invariate rispetto alle reflex Canon di fascia medio-alta viste negli ultimi anni.

display della canon eos 850d

D’altro canto, su questo aspetto possiamo tranquillamente affermare che Canon si trovi parecchio avanti rispetto alla concorrenza e le prestazioni offerte sono più che soddisfacenti per un pubblico di appassionati, nonché per un utilizzo relativamente avanzato.

Inquadrando dal mirino ottico della Canon 850D, la messa a fuoco automatica si basa su 45 punti AF, tutti di tipo a croce, mentre attivando il Live View o durante le riprese video si attiva il sistema Dual Pixel CMOS AF, dalle performance eccellenti se paragonato a quello a rilevamento di contrasto ancora integrato su molte reflex entry-level.

Purtroppo, come anche avviene su modelli simili proposti da Canon, questa modalità di messa a fuoco non è disponibile durante le riprese in formato 4K, ma solo fino al Full HD. Un limite evidentemente imposto dall’azienda per preservare una certa distanza fra la EOS 850D ed il modello di fascia superiore, la 90D.

Migliorano ulteriormente – rispetto alla precedente EOS 800D – le capacità della macchina fotografica di registrare immagini in rapida successione. La Canon EOS 850D può infatti vantare una raffica di 7fps inquadrando da mirino e di 7,5fps in modalità live view.

Prestazioni di questo tipo appaiono decisamente superiori rispetto a quanto offerto dalle reflex di fascia più bassa (che in casa Canon si fermano a 3fps) per non parlare degli strumenti fotografici più economici.

In generale, la macchina fotografica può essere utilizzata con soddisfazione anche per riprese sportive, caccia fotografia ed in generale in tutte le situazioni che richiedono una certa reattività.

Torna all’indice ↑

Funzioni ed Utilizzo

La Canon EOS 850D, come qualsiasi reflex amatoriale, può essere utilizzata sia in modalità automatica che in manuale.

la parte superiore della fotocamera reflex, con la ghiera delle modalità di scatto

La ghiera delle modalità di scatto appare meno affollata rispetto a quella della precedente EOS 800D e della maggior parte delle reflex economiche, con solo 7 posizioni complessive.

Sono infatti (finalmente) scomparse le varie scene (Paesaggio, Sport, Ritratto…), alle quali è adesso riservata un’unica posizione (SCN). Attraverso i menu è poi possibile sceglierne una nello specifico, anche se pensiamo che su una fotocamera di questo tipo tali automatismi siano davvero superflui.

Un’altra posizione della ghiera, con un’icona di colore verde, è dedicata alla modalità automatica standard, mentre quella con due cerchi parzialmente sovrapposti dà accesso ai cosiddetti Filtri Creativi.

filtri creativi disponibili sulle fotocamere canon

Questi ultimi permettono di alterare tonalità e saturazione alle immagini o di applicare loro varie deformazioni. In tutto, gli effetti disponibili sono una decina, fra i quali non mancano i soliti bianco e nero, l’effetto fisheye, l’effetto acquerello e ben 4 tipi di effetto HDR.

Sono poi presenti le classiche modalità manuali e semi-automatiche PAvTv ed M, attraverso le quali è possibile gestire a proprio piacimento l’esposizione e la profondità di campo.

Rispetto alla 800D ed a tutte le fotocamere precedenti della stessa linea, la Canon EOS 850D presenta un’interessante novità dedicata agli utenti più esperti, peraltro non molto pubblicizzata.

retro della canon eos 850d

È infatti disponibile una doppia ghiera per l’impostazione dei parametri di scatto, optional che semplifica notevolmente l’esperienza d’uso e che normalmente è a disposizione solo dei modelli di fascia più alta.

Questo significa che in modalità Av e Tv sarà possibile regolare il valore del parametro principale (rispettivamente apertura e tempi) attraverso la prima ghiera e compensare l’esposizione attraverso la seconda. Non è quindi necessario ricorrere a strane combinazioni di tasti, come normalmente avviene sulle reflex amatoriali.

Fotocamera Reflex Canon EOS 850D
3 Recensioni
Fotocamera Reflex Canon EOS 850D
  • Sensore aps-c 24.1 megapixel
  • Filmati 4k a 30 fps
  • Processore di immagine digic 8

Torna all’indice ↑

Display, Optional e Costruzione

La Canon EOS 850D eredita dai modelli precedenti della stessa serie un ottimo display da 3″ di diagonale e da 1.040.000 punti di risoluzione, dotato di funzionalità touch e completamente articolato, così da rendere agevoli anche le inquadrature dalle posizioni più scomode.

Come abbiamo sempre sottolineato, descrivendo modelli simili, il display può davvero essere considerato un valore aggiunto delle reflex Canon di questa fascia, quantomeno per chi utilizza spesso il live view e per chi si dedica alle riprese video.

la Canon 800D con il display ribaltato

La Canon 850D, come ormai tutte le macchine fotografiche più recenti, integra un modulo Wifi attraverso il quale è possibile collegare la fotocamera ad uno smartphone, ad un tablet o ad un computer.

La connessione ai dispositivi mobili avviene attraverso l’app Canon Camera Connect, disponibile per Android (da qui) ed iOS (da qui), mentre per quanto riguarda i PC è necessario installare il tool gratuito Eos Utility (da qui).

Tramite il Wifi è ovviamente possibile trasferire in tempo reale le immagini acquisite sul proprio dispositivo e caricarle immediatamente sui social network, ma anche controllare la macchina fotografica a distanza comandando lo scatto in remoto e cambiando le impostazioni.

La Canon EOS 850D misura 131 x 102,6 x 76,2mm e pesa complessivamente 515 grammi, mostrandosi quindi lievemente più leggera rispetto al modello precedente della stessa serie, seppure un paio di millimetri più alta.

Torna all’indice ↑

Opinioni Conclusive: a Chi la Consigliamo

Le nostre opinioni sulla Canon EOS 850D sono sicuramente positive: la fotocamera si dimostra una degna erede della già ottima EOS 800D.

canon eos 800D con flash attivo

Alcuni particolari suggeriscono che Canon abbia deciso di elevare ulteriormente il livello delle macchine fotografiche in questo segmento, avvicinandolo a quello delle reflex semi-professionali (a sua volta rivisto al rialzo, con la 90D). Come abbiamo visto, sono ad esempio sparite le varie scene, tanto odiate dai fotografi esperti, dalla ghiera dei modi di scatto ed ha fatto la sua comparsa una comodissima seconda ghiera di controllo.

Possiamo consigliare senza esitazioni questa reflex innanzitutto agli utenti che provengono da modelli di fascia più bassa (le varie 1200D, 1300D o 4000D), i quali noteranno subito i passi in avanti sotto qualsiasi punto di vista.

La EOS 850D può anche rappresentare una buona scelta per chi è ancora agli inizi ma vuole sin da subito uno strumento completo, da utilizzare per diversi anni prima di sentire l’esigenza di un corpo più avanzato.

A questa tipologia di utenti ne suggeriamo comunque l’acquisto solo se abbastanza “motivati”: sebbene la fotocamera possa essere usata anche da mani inesperte è chiaro che riuscirete a sfruttarne appieno le potenzialità solo quando conoscerete le basi della tecnica fotografica.

Fotocamera Reflex Canon EOS 850D
3 Recensioni
Fotocamera Reflex Canon EOS 850D
  • Sensore aps-c 24.1 megapixel
  • Filmati 4k a 30 fps
  • Processore di immagine digic 8
Riepilogo Recensione Canon EOS 850D

Summary

La Canon EOS 850D è una moderna reflex digitale pensata per principianti ed appassionati ma che strizza l’occhio anche ai fotografi più esperti.

Valutazione Complessiva
83%
83%
  • Qualità d'Immagine - 80%
    80%
  • Reattività / Prestazioni - 85%
    85%
  • Funzionalità e Optional - 85%
    85%
  • Rapporto Qualità Prezzo - 80%
    80%
Valutazione degli Utenti 0 (0 recensioni)

Pro

  • Autofocus
  • Display
  • Doppia Ghiera
  • 4K senza Crop

Contro

  • Prezzo un po’ Elevato

Torna all’indice ↑

Canon EOS 850D: Scheda Tecnica

Qui sotto trovate la scheda tecnica della Canon EOS 850D, con tutte le principali caratteristiche della macchina fotografica.

Risoluzione (megapixel) 24
Tipo di Sensore APS-C (crop factor: 1,6x)
Range Sensibilità ISO 100 – 51.200
Punti AF 45 (tutti a croce)
Riprese Video 4K
Velocità di Raffica Fino a 7,5 scatti al secondo
Display (Diagonale – Risoluzione – Rotazione) 3″ 1.040.000px Completamente Articolato
Touchscreen
Stabilizzatore Integrato No
Connettività Wifi
Doppio Slot Memoria No
Tropicalizzazione No
Misure (millimetri) 131,0 x 102,6 x 76,2
Peso (grammi) 515

Torna all’indice ↑

Canon EOS 850D: Prezzo e Opzioni di Acquisto

Come un po’ tutte le reflex amatoriali (e non solo) la Canon EOS 850D viene di solito venduta in kit con un obiettivo standard (vedi su Amazon), nella fattispecie il 18-55mm STM stabilizzato.

Si tratta di una lente di fascia bassa e dalla qualità ottica non particolarmente elevata, anche se dal prezzo molto contenuto, soprattutto se acquistato in kit. Consigliamo questa soluzione ai fotografi alle prime armi, che magari non hanno ancora le idee chiare su quali siano gli obiettivi più indicati per loro.

Idealmente, però, sarebbe meglio acquistare la Canon EOS 850D in versione solo corpo (vedi su Amazon) e procurarsi gli obiettivi separatamente, scegliendo modelli di qualità superiore che possano valorizzare questa ottima macchina fotografica (più avanti troverete qualche consiglio a riguardo).

Torna all’indice ↑

Modelli Alternativi

Analizziamo adesso qualche modello alternativo alla Canon EOS 850D, nel caso la macchina fotografica non vi avesse del tutto convinti.

Innanzitutto dobbiamo fare presente che la versione precedente della fotocamera è ancora facilmente reperibile in commercio. Proprio a seguito dell’uscita sul mercato del prodotto aggiornato, il prezzo della Canon EOS 800D si è notevolmente abbassato ed appare oggi molto conveniente in rapporto alle prestazioni offerte.

Scegliere la versione più anziana non comporta in fin dei conti nemmeno troppe rinunce: a meno che non siate particolarmente interessati al versante video (ed in particolare al 4K), l’unica differenza degna di nota è la doppia ghiera, optional sicuramente utile, ma che probabilmente non giustifica la differenza di prezzo.

Se invece pensate che per il momento sia sufficiente un modello meno avanzato, potreste orientarvi sulla più economica Canon EOS 2000D o sulla Nikon D3500, anche se stiamo parlando di fotocamere di un livello molto diverso.

Se, al contrario, cercate una fotocamera ancora più evoluta, un modello da prendere in seria considerazione è la Canon EOS 90D, contemporanea alla 850D ma di fascia superiore. I principali vantaggi sono costituiti dal mirino più performante, dalla risoluzione più elevata, dalle migliori prestazioni durante le riprese in live view e dalla costruzione più robusta.

Torna all’indice ↑

Obiettivi per Canon EOS 850D

Come abbiamo già avuto occasione di sottolineare, la fotocamera dà il meglio di sé se associata ad ottiche di buona qualità.

Con questo non vogliamo suggerire che sia necessario procurarsi lenti strettamente professionali, ma se possibile vi consigliamo di evitare quantomeno quelle di fascia troppo bassa.

Gli obiettivi per Canon EOS 850D sono quelli con attacco EF/EF-S, sia prodotti dall’azienda stessa che da altri marchi. Se volete qualche consiglio a riguardo, vi rimandiamo alla nostra guida dettagliata, nella quale descriviamo i migliori modelli oggi in commercio.

Torna all’indice ↑

Manuale, Batterie ed Accessori

Per scaricare il manuale della Canon EOS 850D in formato PDF cliccate su questo link, che conduce alla relativa pagina del sito ufficiale, e seguite le istruzioni.

La macchina fotografica presenta una buona autonomia e, di conseguenza, la batteria in dotazione potrebbe esservi sufficiente. Ad ogni modo, se ve ne servisse una di scorta, potete scegliere tra il modello originale, ossia la Canon LP-E17 (vedi su Amazon) ed i più economici prodotti compatibili.

In quest’ultimo caso, vi suggeriamo il kit comprensivo di due batterie supplementari ed un ulteriore caricabatteria (vedi su Amazon), ricaricabile anche tramite USB da powerbank o PC.

Infine, per quanto riguarda i supporti di memorizzazione, la Canon 850D richiede delle comunissime schede SD, SDHC ed SDXC, facilmente reperibili ovunque (vedi su Amazon).

Torna all’indice ↑

Canon EOS 850D: Opinioni dei Nostri Utenti

Se possedete questa macchina fotografica o avete avuto modo di utilizzarla, vi chiediamo di condividere le vostre opinioni sulla Canon EOS 850D, usando il box dei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Sending