Canon PowerShot G1 X Mark III: Recensione

  • Tipo Fotocamera: Compatta
  • Risoluzione: 24 Megapixel
  • Zoom: 3x (24 – 72 mm eq.)

La Canon PowerShot G1 X Mark III è una compatta professionale presentata nel 2017 come evoluzione della precedente G1 X M2.

Questo modello si colloca al vertice delle compatte proposte da Canon e costituisce in assoluto una delle più avanzate fotocamere di questo tipo.

Scopriamo allora quali sono le principali caratteristiche della macchina fotografica e per quali utilizzi sia pensata nella nostra recensione della Canon PowerShot G1 X Mark III.

Argomenti della Recensione

Sensore e Qualità d’Immagine

Che stiamo parlando di una compatta di fascia molto alta lo si può già intuire dal sensore in essa incorporato, oltre che dal prezzo, naturalmente. La Canon PowerShot G1 X Mark III dispone infatti di un sensore da 24 megapixel del formato APS-C.

dimensione del sensore delle fotocamere compatte

La risoluzione si attesta quindi su valori un po’ più elevati rispetto alla maggior parte delle compatte (che raramente superano i 20 megapixel), ma a rendere la fotocamera pressoché unica sono piuttosto le dimensioni fisiche del sensore.

Gli APS-C sono infatti normalmente utilizzati soltanto per le fotocamere ad obiettivo intercambiabile (reflex e mirrorless). Le compatte, nella quasi totalità dei casi, dispongono invece di minuscoli sensori da 1/2,3″ (i modelli di fascia bassa) o, al più, da 1″ (alcuni modelli di fascia alta).

Le potenzialità di un sensore APS-C sono di gran lunga superiori e fanno sì che la Canon Powershot G1 X Mark III possa offrire una qualità d’immagine straordinaria. Osservando le immagini ad ingrandimento pieno, possiamo apprezzare una resa che non ha nulla a che vedere con quella tipica di compatte e smartphone, ma si colloca piuttosto sullo stesso livello delle reflex di fascia media.

Anche scattando con poca luce, o comunque a sensibilità elevate, la fotocamera mantiene un livello di dettaglio sorprendente. Le immagini appaiono pressoché prive di artefatti fino ad ISO 800 e con un livello di rumore molto contenuto anche a 3.200 / 6400 ISO. Persino salendo a 12.800 ISO le foto rimangono comunque utilizzabili, quantomeno per applicazioni che non richiedono una pulizia impeccabile.

Per quanto riguarda le riprese video, la Canon Powershot G1 X Mark III si ferma purtroppo al formato Full HD. Un gradino al disotto, quindi, della maggior parte delle moderne compatte e degli smartphone di ultima generazione, ma anche delle sorelle minori PowerShot G5 X M2 e G7 X M3.

Canon PowerShot G1 X Mark III
  • CANON
  • Accessoire image & son
  • Batterie NB-13L, chargeur de batterie CB-2LHE, bouchon d'objectif, courroie, guide de démarrage

Torna all’indice ↑

Obiettivo Zoom

L’obiettivo integrato è uno zoom 3x, il cui range di focali va dai 24 ai 72mm equivalenti. Il fatto che l’escursione focale non sia particolarmente spinta non sorprende più di tanto: questa è una caratteristica comune un po’ a tutte le compatte di fascia alta, concepite per offrire il massimo dal punto di vista qualitativo più che una versatilità eccezionale.

Canon Powershot G1 X Mark III

Ad ogni modo, la gamma di focali a disposizione si adatta perfettamente ad una moltitudine di situazioni, a cominciare da paesaggi, fotografia di viaggio e street photography.

A deludere è piuttosto la luminosità dell’obiettivo, con una massima apertura di diaframma che va da f/2,8 (solo alla focale minima) ad f/5,6.

Da questo punto di vista siamo sui livelli simili a quelli degli obiettivi spesso forniti in kit con le reflex entry-level e pensiamo che una fotocamera come la Canon PowerShot G1 X M3 avrebbe meritato sicuramente qualcosa in più, anche se ciò avesse significato rinunciare in parte alla compattezza del corpo macchina.

La fotocamera dispone di uno stabilizzatore ottico di ultima generazione, in grado di apportare un guadagno massimo di 4 stop in termini di tempi. Ciò rappresenta un importante aiuto quando si scatta in condizioni di scarsa luminosità e può fare la differenza fra una foto perfettamente nitida ed uno scatto da cestinare a causa del mosso.

Torna all’indice ↑

Funzioni e Utilizzo

La Canon PowerShot G1 X Mark III mette a disposizione sia le modalità di scatto automatiche che quelle manuali, tutte accessibili attraverso l’apposita ghiera in stile reflex presente sulla parte superiore della macchina.

Modalità Automatiche

Per prime, descriviamo brevemente le modalità di scatto automatiche, per quanto il loro utilizzo appaia poco in linea con una compatta così avanzata.

parte superiore della Canon Powershot G1 X Mark III

La modalità di scatto automatica Standard fa sì che la macchina analizzi la scena ed impieghi parametri di scatto che ritiene ad essa adeguati. In questo caso, la fotocamera si comporterà insomma come una qualsiasi compatta od un qualsiasi smartphone: per acquisire la foto sarà sufficiente regolare lo zoom, mettere a fuoco e premere il pulsante di otturazione.

Esiste anche la modalità automatica Ibrida, funzionalità che Canon ha introdotto un po’ su tutte le PowerShot più recenti (e della quale forse non si sarebbe sentita la mancanza su un modello di fascia alta come la PowerShot G1 X Mark III). Sostanzialmente, questa modalità prevede che immediatamente prima di ogni scatto venga registrato un brevissimo filmato di 2-4 secondi, che sarà poi unito agli altri acquisiti nella stessa data per formare un video-diario.

Sono poi presenti le varie modalità Scena, raggruppate in corrispondenza della posizione SCN della ghiera. Oltre alle solite Ritratto, Food, Scene Notturne, etc, sono presenti anche una modalità pensata per la fotografia subacquea (ovviamente sarà necessario acquistare l’apposita custodia), una modalità che ottimizza i parametri di scatto per le riprese del cielo stellato ed una funzionalità che consente di ottenere foto panoramiche.

Torna all’indice ↑

Modalità Manuali

Le modalità di scatto manuali (e semi-automatiche) prevedono lo stesso funzionamento al quale sono abituati i possessori di reflex e mirrorless.

La ghiera prevede infatti le classiche posizioni PAvTvM che corrispondono, rispettivamente, alle modalità Programma, Priorità di Apertura, Priorità di Tempi e Manuale.

L’impostazione dei parametri di scatto non presenta particolari vincoli, contrariamente a quanto spesso avviene utilizzando compatte più economiche.

È possibile scegliere un’apertura di diaframma compresa fra quella massima ed f/16, così da poter controllare la profondità di campo ed avere un notevole margine di manovra nella gestione dell’esposizione.

Per quanto riguarda di tempi di posa, il range complessivo va da 1/2000 a 30″, ma è anche possibile ricorrere alla posa Bulb ed allungare così l’esposizione fino a diversi minuti.

In generale, tenuto conto delle ridotte dimensioni della fotocamera, la regolazione dei parametri di scatto risulta abbastanza agevole, grazie ai numerosi comandi fisici disposti sul corpo macchina.

Sono infatti presenti ben 4 ghiere, delle quali una deputata al controllo della compensazione ed una, intorno all’obiettivo, alla quale può essere affidata la gestione degli ISO (o un’altra funzione personalizzata).

La fotocamera mette anche a disposizione due modalità custom (le posizioni C1 e C2 della ghiera) grazie alle quali è possibile registrare due diversi profili di impostazioni più frequentemente utilizzate e richiamarle in qualsiasi momento.

Come è ovvio che sia, trattandosi di una fotocamera di un certo calibro, la Canon PowerShot G1 X III supporta il formato RAW, permettendo quindi di preservare l’immagine originale priva di compressione e senza elaborazioni da parte della macchina.

Torna all’indice ↑

Display, Connettività ed Altre Caratteristiche

La Canon PowerShot G1 X Mark III dispone di un display con diagonale da 3″ e risoluzione di 1.040.000 pixel, identico a quello delle reflex di fascia alta (come la EOS 80D o la EOS 6D M2).

display articolato della Canon Powershot G1 X 3

Lo schermo (caso unico fra le compatte Canon) è completamente articolato, il che può semplificare notevolmente le riprese da posizioni scomode. Inoltre, è disponibile la funzionalità touch, attraverso la quale è possibile, fra l’altro, cambiare pressoché qualsiasi impostazione della fotocamera.

Per gestire l’inquadratura è altresì possibile utilizzare il comodo mirino elettronico collocato in posizione centrale, sulla parte superiore della fotocamera. Al di sopra del mirino troviamo anche una slitta a caldo, utile per collegare un flash esterno o accessori vari.

Manca invece un ingresso per il microfono esterno, circostanza che, sommata al mancato supporto del 4K, non può che rendere la fotocamera poco allettante agli occhi dei videomaker evoluti.

La Canon PowerShot G1 X Mark III integra un modulo Wifi grazie al quale è possibile connettersi ad uno smartphone, ad un tablet o ad un computer. Oltre che per trasferire in tempo reale i propri scatti, è possibile sfruttare questa connessione al fine di comandare la macchina fotografica a distanza.

Grazie all’apposita app Camera Connect sviluppata da Canon, si può visualizzare l’inquadratura sul display del telefonino, cambiare molte delle impostazioni e comandare lo scatto in remoto.

La macchina fotografica, che si presenta solida e robusta a dispetto delle ridotte dimensioni, è completamente tropicalizzata. Ciò significa che può essere utilizzata senza rischio di guasti anche in caso di condizioni meteorologiche avverse, in presenza di polvere e sabbia fine o in ambienti particolarmente umidi.

Canon PowerShot G1 X Mark III
  • CANON
  • Accessoire image & son
  • Batterie NB-13L, chargeur de batterie CB-2LHE, bouchon d'objectif, courroie, guide de démarrage

Torna all’indice ↑

Opinioni Conclusive (a Chi la Consigliamo)

Le nostre opinioni sulla Canon PowerShot G1 X Mark III sono moderatamente positive. Come abbiamo sottolineato, stiamo parlando di una delle compatte più avanzate oggi esistenti, che può competere con le fotocamere ad obiettivo intercambiabile sul piano delle prestazioni e superarle su quello della trasportabilità.

retro della Canon Powershot G1 X Mark III

D’altro canto, proprio in quanto modello top di gamma, alcune mancanze ci sembrano difficilmente giustificabili. In particolare, ci riferiamo alle prestazioni dell’obiettivo incorporato, che non spicca né per escursione focale, né per capacità grandangolari, né – tanto meno – per luminosità.

I limiti dell’obiettivo sono sicuramente riconducibili alla strategia di Canon di ridurre al minimo le dimensioni del corpo macchina. Sacrifici che tuttavia non sono bastati a rendere la PowerShot G1 X M3 realmente tascabile, per quanto straordinariamente compatta considerando il sensore APS-C.

Allo stesso modo, delude l’assenza di un ingresso per il microfono esterno ed il mancato supporto del 4K, benché la fotocamera sia chiaramente più votata alle foto che non alle riprese video.

Nonostante questo, trascorso ormai qualche anno dalla presentazione della macchina, il prezzo si mantiene ancora parecchio elevato e la continua introduzione sul mercato di nuove mirrorless, solo leggermente più ingombranti ma più economiche e più versatili, ha reso la Canon PowerShot G1 X Mark III sempre meno appetibile.

Riepilogo Recensione Canon PowerShot G1 X Mark III
Valutazione Complessiva
76%
76%
  • Qualità d'Immagine - 85%
    85%
  • Obiettivo / Zoom - 70%
    70%
  • Tecnologia / Optional - 85%
    85%
  • Qualità / Prezzo - 65%
    65%
Valutazione degli Utenti 0 (0 recensioni)

Pro

  • Sensore APS-C
  • Compattezza
  • Display Articolato
  • Tropicalizzazione

Contro

  • Obiettivo ‘Buio’
  • Prezzo Eccessivo

Torna all’indice ↑

Foto Scattate con Canon PowerShot G1 X Mark III (Sample)

Qui sotto trovate una galleria di foto scattate con la Canon PowerShot G1 X Mark III. Tutte le immagini appartengono ai legittimi proprietari, il cui nome è indicato nelle rispettive slide. Se volete aggiungere le vostre immagini, contattateci attraverso il nostro profilo Flickr.

Evening waves
Canon PowerShot G1 X Mark III
  • CANON
  • Accessoire image & son
  • Batterie NB-13L, chargeur de batterie CB-2LHE, bouchon d'objectif, courroie, guide de démarrage

Torna all’indice ↑

Canon PowerShot G1 X Mark III: Scheda Tecnica

Infine, riassumiamo schematicamente la scheda tecnica della Canon PowerShot G1 X Mark III con le specifiche più importanti della fotocamera.

Risoluzione (megapixel) 24
Tipo di Sensore APS-C
Zoom Ottico 3x
Focale Equivalente 24 – 72 mm
Video Full HD
Formati Supportati JPEG e RAW
Modalità di Scatto Automatiche e Manuali
Display (Diagonale – Risoluzione – Rotazione) 3″ – 1.040.000 px – Articolato
Touchscreen
Mirino Elettronico
Connettività Wifi
Stabilizzatore
Tropicalizzazione
Misure (millimetri) 115 x 77,9 x 51,4 mm
Peso (grammi) 399
Canon PowerShot G1 X Mark III
  • CANON
  • Accessoire image & son
  • Batterie NB-13L, chargeur de batterie CB-2LHE, bouchon d'objectif, courroie, guide de démarrage

Torna all’indice ↑

Canon PowerShot G1 X Mark III: Opinioni dei Nostri Utenti

Se possedete questa fotocamera o avete avuto modo di provarla, vi chiediamo due minuti di tempo per scrivere le vostre opinioni sulla Canon G1 X Mark III utilizzando il box dei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Sending